Analitica

Rispetto all'acqua presente in natura, un acquario contiene solo una quantità d'acqua estremamente ridotta. Questo implica lo svantaggio che tutti i valori dell'acqua possono oscillare in breve tempo da un estremo all'altro. Per curare con successo l'acquario sono tuttavia necessarie una stabilità e costanza estreme. È importante perciò un sistema di analisi chimiche che consenta di eseguire una diagnosi dell'acqua e dal quale sia possibile ricavare la terapia, ad esempio attraverso prodotti per la cura dell'acqua e filtri.

L'acquaristica marina, in particolare, non riuscirà senza un controllo regolare dei principali valori dell'acqua. Soprattutto le concentrazioni di calcio e magnesio, elementi fondamentali, cambiano continuamente nell'acquario, in quanto questi elementi vengono consumati dai coralli e dalle alghe, oppure si riducono a causa delle precipitazioni. Molti organismi reagiscono essendo piuttosto sensibili a tali oscillazioni nei valori dell'acqua.